INVESTIRE INFORMATI

- NEWS DI ECONOMIA E FINANZA - INFORMAZIONI SU RISPARMIO, INVESTIMENTI, FINANZIAMENTI, MUTUI, PREVIDENZA

Comprare azioni, i criteri da seguire per un buon investimento (Seconda parte di tre)

(Segue da prima parte)

Comprare azioni con metodo avendo i requisiti necessari

Comprare azioni significa entrare sui mercati non solo cercando di analizzarne la fase, ma anche e soprattutto sulla base delle proprie necessità, disponibilità e propensione al rischio molto alta.
Chi ha un cospicuo capitale, competenze, tempo a disposizione e capacità di gestire anche emotivamente le oscillazioni del proprio portafoglio può comprare azioni. Chi invece ha un profilo di rischio più prudente e può accantonare una parte, anche piccola, del proprio risparmio, può comprare azioni attraverso un pac (piano di accumulo di capitale), che consente di investire a “rate”. L’investimento in unica soluzione (pic – piano di investimento di capitale) e il pac possono produrre nel tempo risultati anche molto differenti.

Comprare azioni, dunque, può rivelarsi un buon investimento, ma occorre analizzare i cicli di borsa, avere i requisiti necessari come dicevamo prima (competenze,

disponibilità di denaro, profilo di rischio alto) ed effettuare un controllo costante sui risultati degli investimenti.

E poi occorre individuare quelle azioni che presentano le migliori prospettive per il futuro. Un metodo utile è quello di identificare i cosiddetti “multipli” del prezzo di Borsa, i quali aiutano ad individuare le azioni solide finanziariamente e dal punto di vista patrimoniale (analisi fondamentale). Da questi indicatori è possibile capire se si possono comprare azioni capaci di ottenere buoni rialzi, nella consapevolezza, però, che non esiste una matematica certezza che questo avvenga (ricordiamo che le variabili del mercato azionario sono diverse e, a volte, imprevedibili).

Può succedere infatti che gli operatori (e quindi il mercato stesso) trascurino le azioni con buoni fondamentali e potenzialità a favore di altre che seguono un trend rialzista (analisi tecnica). Comunque i multipli di prezzo sono i più utilizzati dagli investitori e consentono di capire come il mercato considera la società e quale valore le attribuisce in un determinato momento.
Nel prossimo articolo parleremo dei multipli di prezzo di Borsa che possono aiutare a capire se è il caso di comprare azioni.

(Segue terza parte)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

INVESTIRE INFORMATI © 2014 Frontier Theme